Una carriera da commerciale nello sport business, con Paolo Ghiglione

ascoltalo sulla tua piattaforma preferita

Oggi con Paolo Ghiglione, ex Global Sales e Marketing Director di WyScout e oggi Director of Partner Development di Kitman Labs. Con Paolo abbiamo discusso del ruolo del commerciale nel mondo dello sport business nella sua accezione più ampia.  Come ci racconta Paolo fin dall’inizio il suo ruolo è legato a 3 obiettivi principali:

  • Costruire una proposta commerciale che sia in linea con quello che chiede il mercato. Formulare una strategia di prezzo e comunicazione che renda l’azienda competitiva sul mercato.
  • Sviluppare il network e comprendere i ruoli e le dinamiche relative alle società con cui l’azienda si interfaccerà.
  • Incrementare, ovviamente, il fatturato.

Paolo ci ha illustrato qualche dinamica del mondo sport business a livello commerciale, le strategie di partnership e delle pratiche utilizzate per riuscire a chiudere accordi capitalizzando il network e le profonde conoscenze sull’esigenze di venditori di servizi e acquirenti.

Sebbene sia possibile esternalizzare il ruolo del commerciale sarebbe meglio internalizzarlo poiché quello che conta davvero è avere una persona 100% focalizzata (internalizzare significa ridurre sensibilmente il rischio di persone non completamente coinvolte).

Poi un passaggio su Wyscout, per comprendere quali sono le state esigenze commerciali nel tempo e quali milestones hanno fatto comprendere che quelle esigenze fossero risolte.

Per chiudere Paolo ci ha condiviso quelli che sono per lui gli ingredienti fondamentali per fare la differenza in questo ruolo: il network è importante ma non è abbastanza, servono soprattutto i contenuti. E poi passione, competenze e conoscenza non solo della propria materia ma di tutto il contesto. Vivere il mondo a 360 gradi da’ una marcia in più nello sviluppo del proprio lavoro nel mondo dello sport business. In un mercato molto globalizzato non si può non conoscere culture e approcci di vita e lavoro differenti. L’essere informati e attenti alle dinamiche socio-culturali emerge sempre, generando fin da subito interesse e credibilità.

partecipa alla discussione

i nostri social

condividi questo contenuto per migliorare lo sport

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

TUTTI I NOSTRI CONTENUTI PER TE

podcast
stefano-baldini
Coordinamento, metodo e gioco di possesso: il percorso di Stefano Baldini
podcast
mattia-guarracino
E-sport, come le società professionistiche stanno cavalcando questo fenomeno, con Mattia Guarracino
podcast
1592244496997
Il ruolo delle emozioni nello sport marketing, con Valerio Gori – head of marketing AS Roma
corsi
Formatori page - Valerio Bianchini
Il ruolo del coach di basket secondo Valerio bianchini
corsi
sportlaw evidenza
Aspetti legali, fiscalità e tutela dei minori: gestire al meglio una società sportiva
articoli
1629880
Allenare con il gioco libero è possibile? l’esempio di Ian Hughes [VERSIONE ITALIANA]
podcast
awar-meman-QPwgWD5Xepk-unsplash
Allenare nel sistema: la complessità del calcio, palla a Domenico Gualtieri (2 di 2)
podcast
Christmas pattern made of colorful christmas baubles on red background. Flat lay, top view. New year concept.
EXTRA – Buon Natale (con un episodio davvero poco serio)
podcast
alyssa-ledesma-nMOrt4yVxL4-unsplash
Le società sportive come polo culturale, Tempi Supplementari con Alessandro Crisafulli (Aurora Desio 1922)
podcast
sam-moqadam-ig3Wqug85tA-unsplash
Multi-disciplinarietà nello staff: l’idea di Roberto Calà (2/2)

Nullam quis risus eget urna mollis ornare vel eu leo. Aenean lacinia bibendum nulla sed