Sponsorizzazioni: i trend del 2022

ascoltalo sulla tua piattaforma preferita

Nell’episodio odierno discutiamo l’indagine predittiva sul futuro delle sponsorizzazioni, un lavoro svolto da Stage Up in collaborazione con Chain On dal titolo “Lavorare insieme per vincere insieme”. Questa indagine, giunta alla sue ventunesima edizione si prefigge di analizzare dimensioni, trend e scenari evolutivi del mercato italiano della sponsorizzazione in ogni loro articolazione. In particolare commentiamo le 12 predizioni per il 2022; queste predizioni coinvolgono le più svariate tematiche come cripto, blockchain, marketing territoriale, diritti umani, eticità, utilizzo dei dati e loro trasparenza ma anche esport e digitalizzazione dei format di sponsorizzazione. L’indagine è scaricabile gratuitamente al seguente link: https://www.chainon.it/

partecipa alla discussione

i nostri social

condividi questo contenuto per migliorare lo sport

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

TUTTI I NOSTRI CONTENUTI PER TE

podcast
sbi cafe face
Parliamo di volley a Sport Business Cafè, con Andrea Cicini e Andrea Vidotti
podcast
stephen-dawson-qwtCeJ5cLYs-unsplash
Competenze e sviluppo del ruolo del match analyst con Marco Carniel di SICS
podcast
Female volleyball players playing volleyball in the court
La flessibilità dell’allenatore, con Daniele Santarelli
podcast
NUOVO sbi cafe
Fuori dai Mondiali, di nuovo. Il nostro calcio è da riformare? Con Andrea Cicini e Andrea Vidotti
podcast
arnel-hasanovic-vsQN5fBD66g-unsplash 2
Mental coaching, lo stato d’animo: colpevole o facilitatore di risultati? Con Dimo Mental Coach
podcast
Annunziata face
Il marketing genuino: come valorizzare ogni sport, con Andrea Annunziata
podcast
fakurian-design-58Z17lnVS4U-unsplash
Le emozioni nel processo decisionale e di conoscenza, con Matteo Cioffi
podcast
engin-akyurt-bPiuY2ZSlvU-unsplash
Settare obiettivi e metodologia: Gestione dello staff
podcast
gabin-vallet-e2BAo9BwzV8-unsplash
Prevenzione infortuni, un approccio personalizzato, tra struttura e specificità, con Roberto Cala (1/2)

Nullam quis risus eget urna mollis ornare vel eu leo. Aenean lacinia bibendum nulla sed